Home

Autoradio android 2 din e veicoli commerciali.

I meno interessanti al mondo degli apparecchi audio per automobile potrebbero stupirsi dell’esistenza delle autoradio 2 din. In effetti, i dispositivi di riproduzione di materiale multimediale per auto si dividono in categoria 1 din, e appunto 2 din; questa divisione va a differenziare gli impianti dotati di funzionalità base (come ad esempio la riproduzione di CD, musicassette, pennine USB e schede di memoria), da quelli più avanzati. Su queste soluzioni, grandi circa il doppio delle din 1, è possibile trovare schermi touch screen, processori performanti, e più in generale un apparato hardware più simile ai moderni tablet Android.

Un’autoradio Android 2 din, però, non si giudica solo dall’hardware: sarà anche importante verificare la qualità del software, che poi determina quali tipi di contenuti multimediali è possibile visionare sul proprio apparecchio. Di norma, ogni apparecchio di questo tipo dovrebbe riprodurre senza problemi file audio di tipo mp3, wma, e ogg; su molti modelli anche economici, però, non è raro trovare il supporto ai file wav, ape, mkv, e addirittura FLAC, dotati di qualità audio superiore. Per quanto riguarda i video, è essenziale il supporto ai file mp4, e a quelli avi, specie se con codifica h 263 e h 264; costituisce un prezioso plus il supporto ai formati flv, divX, xvid.

Avere a disposizione un’autoradio 2 din, poi, spesso consente anche di avere a disposizione telecamere anteriori e posteriori, per controllare meglio la sede stradale; non è detto, invece, che questi modelli siano dotati di navigatore, visto che la loro funzione primaria è quella di riproduttore di file multimediali. Per avere indicazioni sui propri itinerari, allora, è necessario rivolgersi ad altri apparecchi.